Il cambio del primo pannolino è stato, nonostante gli attenti ed amorevoli consigli di mamme e amiche, un momento pieno di ansia e stress? Il tuo piccolo non è stato fermo un secondo, rendendoti difficile ogni manovra? Niente paura, può capitare, è normalissimo! Ogni neonato reagisce al fasciatoio e al cambio del pannolino in modo differente. Ci sono dei bambini che durante il cambio si rilassano a tal punto da addormentarsi ed altri furbetti che sul fasciatoio proprio non ci vogliono stare. Ecco, per la seconda tipologia è meglio applicare qualche accorgimento in più, andiamo a scoprirli insieme.

Prima di tutto, ancor prima di partire, dobbiamo cercare di mettere da parte ansie varie, il cambio pannolino è un momento da affrontare e vivere con estrema serenità, utile a stabilire un legame intimo e ancora più forte tra mamma e bebè. Quindi mentre cambiate il vostro bambino, coccolatelo, accarezzatelo, parlategli sorridendogli, tutto questo servirà anche a calmarlo e a facilitare le vostre manovre, anche una canzoncina dedicata al momento potrebbe essere molto utile. Ma partiamo con le procedure.

Preparazione: stendi un telo impermeabile su una superficie morbida o prepara il fasciatoio, importante è avere tutto l'occorrente vicino, a portata di mano, prima di tutto per non lasciare mai il bambino da solo e poi per velocizzare le pratiche: la velocità è infatti un fattore da non sottovalutare per una mamma che ha un bambino che sul fasciatoio si muove come un anguilla o strilla come un aquila.

Occorrente: morbido asciugamano, salviette umidificate, crema delicata anti-arrossamento, body intimo e tutina.

Pulizia: per togliere il pannolino sporco, sollevare verso l'alto le caviglie del piccolo, tenendole sempre in alto, per evitare che si possano sporcare, sfilate con delicatezza da sotto del piccolo il pannolino. Dopo aver tolto il pannolino sporco, lavate il bambino con acqua o con le salviette umidificate, dopo esservi accertati che non ci sia più alcun residuo, asciugate l'area interessata tamponando con un asciugamano molto soffice. A questo punto il piccolo è pronto per la crema che lo proteggerà dagli arrossamenti cutanei.

Pannolino pulito: dopo il momento crema, è ora di mettere il pannolino nuovo. Con una mano tieni alzate delicatamente le caviglie del piccolo e con l'altra fai passare sotto la schiena del bambino il pannolino pulito, apri dolcemente le gambine e appoggia sulla pancina la parte del pannolino rimasta fuori. A questo punto fermalo con gli adesivi posizionati al lato del pannolino.

Voilà il tuo piccino è pronto per nuove coccole!

Ricordiamoci che per evitare problemi come irritazioni, dermatiti o allergie, il pannolino va cambiato spesso, ogni qualvolta ce ne sia bisogno.

comments powered by Disqus