Naturalmente, l'acquaticità non è un “vero e proprio” corso di nuoto dove si imparano stili e tecnica, ma un'attività che sviluppa l'abilità del bambino di trovarsi a proprio agio in acqua.

Si tratta di un esercizio capace di supportare la crescita dei neonati attraverso la relazione con l'acqua, un ambiente con cui i piccoli hanno molta confidenza perché richiama per loro l’ambiente in cui si sono sviluppati: l'utero materno. Allo stesso tempo questa attività apporta al neonato molteplici benefici. Trovandosi a suo agio infatti, il bambino può sperimentare tutta una serie di movimenti, che già faceva nella pancia della mamma, in maniera serena e naturale migliorando in questo modo il proprio sviluppo psicomotorio. Stare in acqua porterebbe diversi vantaggi al sistema motorio, alla respirazione, al sistema cardiocircolatorio e all’equilibrio; è stato dimostrato infatti che l’acquaticità, sin dai primissimi mesi di vita, determina nel bambino un più facile sviluppo fisico, intellettivo e sociale.

Ma cerchiamo di capire nello specifico quali sono questi benefici:  

Aspetti fisici

  • aiuta a sviluppare l’apparato scheletrico-motorio: l'acqua permette di muovere muscoli del corpo che altrimenti non sarebbero stimolati;

  • stimola l’attenzione, l’equilibrio e la coordinazione;

  • favorisce il rilassamento;

  • stimola l'appetito e il sonno.

Aspetti emotivi

  • il bambino godrà molto dei momenti di gioco con il genitore;

  • stimola il rapporto di intimità figlio-genitore.

Aspetti sociali

  • partecipando a corsi di gruppo, il bambino avrà modo di interagire e socializzare con altri bambini.

Detto questo, ricordiamo che entrare in acqua con il proprio bambino ha tanti benefici anche per igenitori che condividono questa emozionante esperienza coi loro piccoli! Immergersi in acqua insieme al bambino aiuta infatti a diminuire l'ansia e lo stress, sensazioni che i neo genitori spesso devono affrontare nelle prime settimane dopo la nascita.


Fonte: http://mamma.pourfemme.it/articolo/acquaticita-neonatale-a-cosa-serve-i-benefici-e-gli-esercizi/37079/

comments powered by Disqus