Purtroppo infatti, la bella stagione oltre che il mare, il sole e la spensieratezza, porta con sé questo fastidioso inconveniente: la puntura di zanzara, che puntualmente attacca i nostri piccoli insidiandone la tranquillità sia di giorno che di notte.

Avendo una pelle molto più delicata, i bambini tollerano molto meno di noi le fastidiose punture e alle volte le conseguenze possono essere anche dannose, dato che esse possono creare forti irritazioni.

Ma come possiamo difenderli da questo fastidio? Scopriamo insieme alcuni consigli utili.

Per i neonati, come prima cosa, è fondamentale provare ad evitare il più possibile il contatto, quindi creare delle barriere fisiche come zanzariere alle finestre, retine o stoffa da apporre sopra al lettino, alle culle e carrozzine, per evitare che le zanzare raggiungano facilmente i nostri piccoli.

Per quanto riguarda l'ambiente che circonda la nostra casa, un'altra idea particolarmente utile potrebbe essere quella di provare ad adornare terrazze o giardini con piante anti-zanzare: citronella, geranio, calendula e mandorla sono piante che, grazie al loro odore non gradito alle zanzare, riescono in maniera efficace a tenerle lontane.

Per quanto riguarda i bambini più grandicelli, meglio dai 6 anni in poi, possiamo provare con metodi naturali quali: utilizzare oli essenziali; mettere sulla pelle due gocce di olio per il corpo alla lavanda, al tea tree o all'eucalipto: l’odore dell’olio terrà infatti lontano gli insetti. Anche l'olio di neem rappresenta un ottimo alleato contro le zanzare.

Un'altra cosa importante da non sottovalutare nella “lotta” a questo animaletto, è il fatto di non utilizzare profumi e creme profumate di sintesi e, ancora, il fatto di fare attenzione anche al colore degli abiti con cui vestiamo i nostri piccoli; secondo uno studio scientifico infatti, le zanzare amerebbero alcuni colori rispetto agli altri, vediamoli in ordine dal più attrattivo:

-nero;

-rosso;

-blu;

-verde;

-giallo.

Seguendo questi piccoli ma importanti accorgimenti, le nostre serate saranno salve! L'importante è non perdersi d'animo durante questa piccola “battaglia”, quindi, buone vacanze e buona caccia a tutti!

comments powered by Disqus